Archivi Blog

Gatti contro Umani

Non preoccupatevi, non è il titolo di un nuovo film di Fausto Brizzi, non ne abbiamo bisogno. Bensì è il nome di un sito/blog di vignette umoristiche di una simpatica ragazza americana, Yasmine Surovec. Le vignette raccontano la sua vita di relazione con i gatti ed altri umani. Impossibile non riconoscersi in molti dei suoi racconti visivi.
La sua prima vignetta pubblicata racconta di quei posti dove i gatti dormono e dove in realtà non dovrebbero.

I disegni hanno un tratto morbido e colori tenui, ma non sempre l’argomento trattato è sdolcinato, anzi, si toccano punte di meraviglioso cinismo.

Se volete saperne di più, visitate il sito http://catversushuman.blogspot.it/ e divertitevi. Potete comprare anche i suoi libri.

PAUL LEYHAUSEN: Il comportamento dei gatti

Le letture dedicate ai gatti sono innumerevoli, ma ci sono dei testi fondamentali che devono essere letti da chi si dichiara un amante del genere, non solo letterario, anche tassomonico, i Felis.

In particolare per chi non solo ama la sua compagnia o la sua estetica, ma anche vuole capire di più, vuole entrare ancora più in sintonia con un mondo di difficile comprensione, quello dei gatti, che affascina in maniera incredibile, e da secoli, l’uomo. Paul Leyhause ha avuto un grande maestro, Konrad Lorenz. La prima parte del lavoro è dedicato al comportamento del gatto, o più in generale dei felini, nell’atto predatorio, con paralleli e convergenze tra il comportamento di specie “selvatiche” e i nostri cucciolotti domestici, che in realtà sono spietati cacciatori, spesso prossimi alla malvagità. La loro natura è quella dopotutto. La seconda, anche se in realtà è diviso in più di due parti, affronta i comportamenti sociali.
Anni ed anni di osservazioni, fotografie, disegni, schemi. Dalla prima edizione, del 1956, sono passati 26 anni prima di arrivare alla sua sesta ed ultima edizione aggiornata.

È un libro di etologia, non è una simpatica avventura. Alle volte il linguaggio scientifico può risultare un po’ arido, ma per ciò che si impara su queste meravigliose e straordinarie creature è assolutamente imperdibile. Buona lettura.

PAUL LEYHAUSEN
Il comportamento dei gatti
Traduzione di Francesco Scudo, Lorenzo Sereni
gli Adelphi 2001,
pp. 437

Una Tigre in Casa – Carl Van Vechten

È vero, ogni amante dei gatti dovrebbe possedere questo libro, così come è scritto sulla sua copertina. Non è un libro nuovissimo, anzi, parliamo degli anni ’20 ma tradotto in italiano solo di recente. Il suo autore,  Carl Van Vechten, è un critico, scrittore e fotografo, nato nel 1880. Abilissimo nello scrivere, amante folle dei gatti e collezionista di volumi, con una bibliografia di oltre 650 volumi sul mondo dei felini, riesce ad esplorare il mondo del rapporto uomo-felino, ma anche felini- altre specie, in maniera elegante ed ironica, e al tempo stesso appassionata e scientifica. Molte delle cose scritte in questo libro sono diventate realtà quotidiana per la maggior parte di noi. Storia, letteratura, leggende, miti, falsi miti, tutto viene affrontato in questo volume che si legge con piacere e che deve far capolino nelle vostre librerie.

CARL VAN VECHTEN
UNA TIGRE IN CASA
Casa Editrice Elliot

Collana Raggi
pp. 320

“Io ho salvato lui, lui ha salvato me”

Non vedo l’ora di leggere questo libro. Non so se verrà mai pubblicato in Italia. Magari me lo leggo in inglese.
Lui è James Bowen, 27 anni, artista di strada di Londra, con alle spalle varie storie di strada, come è normale che sia. Un giorno gli si presenta, nei pressi di casa, un gatto ferito ad una gamba, secondo lui un morso di volpe. Se ne prende cura. Lo rimette in sesto con cure e cibo e poiché lui stesso ha un animo randagio, pensa che anche il gatto abbia il desiderio di tornare per la su strada. Invece Bob, così ha deciso di chiamarlo, decide di rimanere con lui e da quel momento sono inseparabili. Bob segue James ovunque, si sistema accanto a lui mentre suona per le strade di Londra, e si fa accarezzare dai passanti. Tra i due si è creato un forte legame. Comunicano in maniera diretta, come solo può accadere per chi vive in simbiosi. Perché non è solo vero che Bob ha bisogno di James. Lo stesso James ha bisogno di Bob come lui stesso dice: “Io ho salvato lui, lui ha salvato me”. Da cosa? Non ci importa.
Vi aggiungo una serie di video dove è possibile ammirare la bellezza di Bob, un tabby rosso dallo sguardo intenso, dotato anche di abbonamento della metro. Buona visione.


Fonte Immagine| http://europe.chinadaily.com.cn/

Rimedi casalinghi per cani e gatti

Per la rubrica dei libri, che ho iniziato alcuni giorni fa, vi segnalo Rimedi Casalinghi per cani e gatti, un libro che è comodissimo avere in casa, perché non solo aiuta a capire e risolvere eventuali problematiche che si possono presentare con gli animali di casa, ma produce delle case history che rendono la lettura piacevole e non “solo manualistica”.

L’ha creato la redazione scientifica di Prevention e non porta l’esperienza solo di veterinari, ma anche di allevatori ed esperti. Non stiamo parlando solo di rimedi medici, come la cura della nonna, ma anche problemi di tipo psicologico e comportamentale ed aiuta a non farsi trovare impreparati quando il vostro micio (oppure il vostro cagnolino) incomincia ad avere comportamenti che non sono facilmente comprensibili a noi esseri umani inferiori.

Credo sia un valido aiuto. Buona lettura.

Rimedi casalinghi per cani e gatti
Trad. di G. Lomazzi
TEA Pratica
pp. 412

99 DOMANDE SUI GATTI

Passate le festività natalizie, cercando di recuperare il più velocemente possibile (non sono il primo a dire che, dopo le vacanze, ci vorrebbe un periodo di riposo prima di ricominciare), prendo lo spunto da uno dei regali ricevuti per parlare di gatti.

Non è un libro ma un simpatico gioco, da fare in due o in più persone, composto da 99 schede/domande aventi come argomento di interesse i felini, la loro storia, le loro caratteristiche: A che epoca risale l’inizio dell’amichevole coabitazione tra l’uomo e il gatto? Chi sono Pablo Picasso e Simone De Beauvoir nel mondo dei gatti? Quanto impiega un gatto a correre i 100 metri piani? Riferimenti cinematografici, letterari e storici che arricchiranno la vostra cultura sui felini, cultura già ricchissima poiché lettori del nostro blog. Ricordatevi che c’è sempre da imparare.

Buon divertimento.

Fonte| www.99domande.it