Archivi categoria: Libri

Libri consigliati e suggeriti

Bob è uscito e parla italiano!

Eccolo  il libro di James Bowen del quale abbiamo parlato tempo fa in questo post.
Ora è in libreria e potete leggerlo in italiano.
La scheda dell’editore è perfetta:
“Quando James Bowen trova davanti alla porta del suo alloggio popolare un gatto rosso, rannicchiato in un angolo, impaurito e malato, non immagina quanto la sua vita stia per cambiare. James, ventisette anni, un passato di alcol e droga, non ha un lavoro né una famiglia su cui contare. Vive alla giornata per le vie di Londra, e raccoglie qualche spicciolo suonando la chitarra davanti a Covent Garden e nelle stazioni della metropolitana. L’ultima cosa di cui ha bisogno è un animale domestico. Eppure non resiste a quella palla di pelo, che subito battezza Bob. Pian piano James riesce a farlo guarire, e a quel punto lascia il gatto libero di andare per la sua strada, convinto di non rivederlo più. Ma Bob è di tutt’altro avviso: per nulla al mondo intende separarsi dal suo nuovo amico e lo segue ovunque. Instancabile. Finché a James non rimane che arrendersi. E’ l’inizio di una meravigliosa amicizia e di una serie di singolari, divertenti e a volte pericolose avventure che trasformeranno la vita di entrambi, rimarginando lentamente le vecchie ferite, anche quelle più profonde. A spasso con Bob è una storia tenera e commovente che parla di amicizia, felicità e amore. Un messaggio di speranza che toccherà il cuore di tutti i lettori.”

Che dire, una lettura che non può che rinfrancare lo spirito, dopo le continue ed incredibili notizie riguardanti abusi su animali che giungono da ogni parte del mondo. Certo, forse qualche parte della storia sarà un po’ romanzata, per rendere il tutto più godibile e magari commovente. Il dato di fatto, inconfutabile, è che un uomo ha salvato un gatto e, per ringraziamento? per riconoscenza? un gatto ha salvato la vita ad un uomo.
Ricordatevi, per quanto sia possibile, che potete aiutare i gattili del vostro comune.
Informatevi. Magari trovate il vostro Bob.

A spasso con Bob
James Bowen
Sperling & Kupfer 2012
pp. 256
€ 16,90

Annunci

PAUL LEYHAUSEN: Il comportamento dei gatti

Le letture dedicate ai gatti sono innumerevoli, ma ci sono dei testi fondamentali che devono essere letti da chi si dichiara un amante del genere, non solo letterario, anche tassomonico, i Felis.

In particolare per chi non solo ama la sua compagnia o la sua estetica, ma anche vuole capire di più, vuole entrare ancora più in sintonia con un mondo di difficile comprensione, quello dei gatti, che affascina in maniera incredibile, e da secoli, l’uomo. Paul Leyhause ha avuto un grande maestro, Konrad Lorenz. La prima parte del lavoro è dedicato al comportamento del gatto, o più in generale dei felini, nell’atto predatorio, con paralleli e convergenze tra il comportamento di specie “selvatiche” e i nostri cucciolotti domestici, che in realtà sono spietati cacciatori, spesso prossimi alla malvagità. La loro natura è quella dopotutto. La seconda, anche se in realtà è diviso in più di due parti, affronta i comportamenti sociali.
Anni ed anni di osservazioni, fotografie, disegni, schemi. Dalla prima edizione, del 1956, sono passati 26 anni prima di arrivare alla sua sesta ed ultima edizione aggiornata.

È un libro di etologia, non è una simpatica avventura. Alle volte il linguaggio scientifico può risultare un po’ arido, ma per ciò che si impara su queste meravigliose e straordinarie creature è assolutamente imperdibile. Buona lettura.

PAUL LEYHAUSEN
Il comportamento dei gatti
Traduzione di Francesco Scudo, Lorenzo Sereni
gli Adelphi 2001,
pp. 437

La Miaomorfosi

Come spesso mi capita, entro nelle librerie per cercare qualche novità da leggere, oppure dei classici che mancano nella mia biblioteca e che mi hanno sempre incuriosito. Alle volte succede di trovare in un unico volume le due cose in contemporanea, racchiuse nello stesso volume. Perché La Miaomorfosi non è altro che questo: la rivisitazione in chiave felina del classico di Kafka. In chiave felina perché il protagonista… be’, di seguito vi propongo la sinossi così come è proposta dall’editore stesso.

Ogni mattina, Gregor Samsa si alza alle quattro in punto, si veste in tutta fretta nel buio della sua stanzetta, consuma una colazione frugale e si precipita in stazione per prendere il treno delle cinque. Che ci sia il sole o la nebbia, che piova o nevichi, infatti, l’umile commesso viaggiatore non può permettersi un minuto di ritardo né di perdere un cliente, pena il licenziamento. Un giorno, però, la solita routine viene spezzata da un evento a dir poco curioso. Sono quasi le sette e Gregor si rotola ancora pigramente tra le coperte, più calde e confortevoli che mai. Poi, emergendo dal torpore di un sonno funestato da strani incubi, si rende conto di essere «cambiato»: ha quattro zampe bianche e pelose, artigli ingovernabili, una coda lunga e ribelle, guance coperte di pelo e vibrisse frementi… Insomma, è diventato un tenero micetto.

Cos’è successo? Come spiegare quella trasformazione alla famiglia e al suo datore di lavoro? Come fare anche solo ad uscire dalla camera da letto? Considerato un «romanzo imperdibile» dal Publishers Weekly e un «gioco letterario intelligente e godibilissimo» dall’autorevole Huffington Post, La miaomorfosi è una sorprendente rivisitazione in chiave felina di un classico della letteratura del Novecento, per indagare da una nuova prospettiva i meandri dell’animo umano.

Siete amanti dei gatti? Leggetelo. Siete amanti di Kafka? Leggetelo. Se volete sapere chi è l’autore, sappiate che in realtà è uno pseudonimo dietro il quale si cela una giovane scrittrice, molto amata, vincitrice di vari premi nel mondo del Fantasy. Provate a scoprire chi è.

Titolo: La Miamorfosi
Autore: Coleridge Cook
Titolo originale: The Meowmorphosis
Casa Editrice: Tre60
Pagine: 192
Prezzo: 9.90 euro
Data di Uscita: 5 aprile 2012.
Eccovi anche il simpatico trailer del libro.

Una Tigre in Casa – Carl Van Vechten

È vero, ogni amante dei gatti dovrebbe possedere questo libro, così come è scritto sulla sua copertina. Non è un libro nuovissimo, anzi, parliamo degli anni ’20 ma tradotto in italiano solo di recente. Il suo autore,  Carl Van Vechten, è un critico, scrittore e fotografo, nato nel 1880. Abilissimo nello scrivere, amante folle dei gatti e collezionista di volumi, con una bibliografia di oltre 650 volumi sul mondo dei felini, riesce ad esplorare il mondo del rapporto uomo-felino, ma anche felini- altre specie, in maniera elegante ed ironica, e al tempo stesso appassionata e scientifica. Molte delle cose scritte in questo libro sono diventate realtà quotidiana per la maggior parte di noi. Storia, letteratura, leggende, miti, falsi miti, tutto viene affrontato in questo volume che si legge con piacere e che deve far capolino nelle vostre librerie.

CARL VAN VECHTEN
UNA TIGRE IN CASA
Casa Editrice Elliot

Collana Raggi
pp. 320

“Io ho salvato lui, lui ha salvato me”

Non vedo l’ora di leggere questo libro. Non so se verrà mai pubblicato in Italia. Magari me lo leggo in inglese.
Lui è James Bowen, 27 anni, artista di strada di Londra, con alle spalle varie storie di strada, come è normale che sia. Un giorno gli si presenta, nei pressi di casa, un gatto ferito ad una gamba, secondo lui un morso di volpe. Se ne prende cura. Lo rimette in sesto con cure e cibo e poiché lui stesso ha un animo randagio, pensa che anche il gatto abbia il desiderio di tornare per la su strada. Invece Bob, così ha deciso di chiamarlo, decide di rimanere con lui e da quel momento sono inseparabili. Bob segue James ovunque, si sistema accanto a lui mentre suona per le strade di Londra, e si fa accarezzare dai passanti. Tra i due si è creato un forte legame. Comunicano in maniera diretta, come solo può accadere per chi vive in simbiosi. Perché non è solo vero che Bob ha bisogno di James. Lo stesso James ha bisogno di Bob come lui stesso dice: “Io ho salvato lui, lui ha salvato me”. Da cosa? Non ci importa.
Vi aggiungo una serie di video dove è possibile ammirare la bellezza di Bob, un tabby rosso dallo sguardo intenso, dotato anche di abbonamento della metro. Buona visione.


Fonte Immagine| http://europe.chinadaily.com.cn/

Rimedi casalinghi per cani e gatti

Per la rubrica dei libri, che ho iniziato alcuni giorni fa, vi segnalo Rimedi Casalinghi per cani e gatti, un libro che è comodissimo avere in casa, perché non solo aiuta a capire e risolvere eventuali problematiche che si possono presentare con gli animali di casa, ma produce delle case history che rendono la lettura piacevole e non “solo manualistica”.

L’ha creato la redazione scientifica di Prevention e non porta l’esperienza solo di veterinari, ma anche di allevatori ed esperti. Non stiamo parlando solo di rimedi medici, come la cura della nonna, ma anche problemi di tipo psicologico e comportamentale ed aiuta a non farsi trovare impreparati quando il vostro micio (oppure il vostro cagnolino) incomincia ad avere comportamenti che non sono facilmente comprensibili a noi esseri umani inferiori.

Credo sia un valido aiuto. Buona lettura.

Rimedi casalinghi per cani e gatti
Trad. di G. Lomazzi
TEA Pratica
pp. 412

99 DOMANDE SUI GATTI

Passate le festività natalizie, cercando di recuperare il più velocemente possibile (non sono il primo a dire che, dopo le vacanze, ci vorrebbe un periodo di riposo prima di ricominciare), prendo lo spunto da uno dei regali ricevuti per parlare di gatti.

Non è un libro ma un simpatico gioco, da fare in due o in più persone, composto da 99 schede/domande aventi come argomento di interesse i felini, la loro storia, le loro caratteristiche: A che epoca risale l’inizio dell’amichevole coabitazione tra l’uomo e il gatto? Chi sono Pablo Picasso e Simone De Beauvoir nel mondo dei gatti? Quanto impiega un gatto a correre i 100 metri piani? Riferimenti cinematografici, letterari e storici che arricchiranno la vostra cultura sui felini, cultura già ricchissima poiché lettori del nostro blog. Ricordatevi che c’è sempre da imparare.

Buon divertimento.

Fonte| www.99domande.it