Orgoglio fiorentino!

Lo so che poi mi deluderanno in mille altri modi, anche perché essendo fiorentino non sono mai contento. Stavolta è con una punta di sorpreso orgoglio che vi informo che nella mia città, Firenze, l’Amministrazione Comunale ha deciso di installare ben 34 “mangiatoie” per gatti, ovverosia dei punti di ristoro, disegnati apposta per i mici delle oasi feline, che consentono ai gatti di poter mangiare e bere in maniera dignitosa, oserei dire elegante, senza essere costretti a nutrirsi da immondi piattini di plastica o bere in fondi di bottiglia tagliati, che mettono una tristezza addosso anche al più felice degli umani, oltre ad essere oggettivamente brutti e portatori di odori molesti e vere e proprie incubatrici per zanzare.

Sono belle, tengono a riparo il cibo in caso di pioggia e usano la pioggia stessa per ricaricare la bottiglietta d’acqua che funge da serbatoio per il più bel “food dispenser” urbano per gatti. Chi li paga? Chi non pulisce le cacche del proprio cane, chi non porta il cane al guinzaglio, e  chi maltratta gli animali. In pratica le multe fatte a chi ha commesso una delle due precedenti infrazioni o uno dei reati più vergognosi che un uomo possa compiere.

Non solo, presto ci saranno anche delle cucce stylose che ospiteranno gli ospiti delle oasi feline. Che bella Firenze!

Fonte| La Repubblica

Fonte Immagine| La Repubblica

Annunci

Pubblicato il 5 dicembre 2011, in News con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: