Etciù, salute… controlliamo!

Ci sono alcuni “comportamenti” umani, che se visti in un gatto, fanno subito scattare ilarità ed un senso di tenerezza come non mai. Ad esempio, il gattino che starnutisce, è buffo. Se starnutisce, una, due volte… ma non lasciamoci troppo prendere dal lato “dolce”. Osserviamo con attenzione.

Certo, uno starnuto ogni tanto è normale, magari s’è infilato in un angolo della vostra casa pieno di polvere perché non riuscite a raggiungerlo con l’aspirapolvere, ma loro sì. Ma se il fenomeno è catalogabile come “ricorrente”, allora bisogna prestare molta attenzione, non solo per la sua salute, ma anche per la vostra.

Ad esempio potrebbe essere il campanello d’allarme per una allergia. La causa potrebbe essere il polline, gli acari della polvere, prodotti per la pulizia domestica o il fumo delle sigarette. Tali elementi, oltre ai frequenti starnuti, potrebbero causare anche ad irritazione al naso, e agli occhi, ed anche alla pelle, per cui, controllare! Anche dal veterinario, mi raccomando.

Altri elementi irritanti ma non portatori di allergie, potrebbero essere dati dalla caccia ai topi o agli scarafaggi che i felini domestici spesso praticano, magari in un giardino più che in un appartamento al decimo piano, anche se gli scarafaggi sono abbasatanza intraprendenti e certe “quote” le possono anche raggingere. In tal caso, bisogna anche ipotizzare una possibile presenza di “vermi” che vanno subito eliminati. Sverminator ci può aiutare!

Se il vostro micio ha più di tre anni, controllate se il suo starnutire è associato anche ad alito cattivo, nel qual caso potrebbero esserci problemi dentali o alle gengive. A parte il fatto che sono cose piuttosto fastidiose, sono anche abbastanza importanti per la salute del felino. Se è presente spesso anche del muco intorno alle narici o agli occhi potrebbero esserci problemi legati ad una infezione virale o batterica alle vie respiratorie. Se di origine batterica, una visitina dal veterinario per un bel ciclo di antibiotici è inevitabile, se invece è virale, tipo l’herpes felina, il fastidio seguirà il suo corso ed il gatto rimarrà a vita un portatore.

Non preoccupatevi, l’herpes felino non si diffonde agli umani. Sono altri i pericoli per un eventuale contagio infraspecifico: infezioni da funghi come la tigna, infezioni da protozoi come la Giardia oppure, anche se la questione è molto discussa, però non posso non citarla, la Toxoplasmosi. In più, gatti con parassiti intestinali come gli ascaridi, possono passarli agli uomini anche attraverso il terreno contaminato, per cui smettetela di rotolarvi nella lettiera del gatto per divertimento vostro o dei vostri bambini.

Anche la rabbia è tra le malattie passabili tra gatto e uomo. Molto meno probabile della famosa Malattia da graffio di gatto (si chiama così), causata indovinate da cosa? Da un morso o da un graffio del micio che vi passa la bartonellosi, (negli Stati Uniti, 25.000 casi all’anno!)

Ok, Ok, non allarmatevi più di tanto! Prendete il vostro gatto, abbracciatelo, accarezzatelo, sbaciucchiatevelo, sempre che lui se lo faccia fare. Pensate però anche alla sua salute, ed alla vostra. I gatti sono un po’ ipocondriaci, se non stanno bene, cercano di nasconderlo, ma se notate comportamenti anomali, per l’appunto, una serie di starnuti non normale, allora è il caso di un controllino.

Fonte| Trad. ed adattamento da  Animal Planet
Fonte Immagine| Care2

Annunci

Pubblicato il 23 novembre 2011, in Consigli, Salute con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: