Bomba libera tutti!

Nonostante l’inizio un po’ cupo, vi assicuro che quella che vi sto raccontando è una storia a lieto fine. Bisogna però iniziarla con un cappello.
Gli “accumulatori” sono quelle persone che per una qualche ragione, per uno scompenso, un disturbo ossessivo-compulsivo, non riescono a buttare via niente di ciò che entra in casa loro.
Il collezionista, come lo sono io, è una forma blanda ed organizzata di soggetto affetto da tale sindrome, ma c’è chi ha raggiunto livelli paradossali di accumulo di oggetti, a tal punto da non poter più vivere in casa propria, vista la quantita di materiale accumulato: libri, giornali, scatole di cioccolatini, riviste, scarpe, vestiti. Oggetti.
Cosa pensereste se vi dicessi che esiste chi è caduto in questo baratro… con i gatti, arrivando ad “accumularne” quasi 700. Ma non sto parlando di un gattile, bensì di un luogo chiuso ed angusto. Eccovi la storia… a lieto fine.

Nel giugno del 2011 in Florida, il Team di Salvataggio della Humane Society of the United States  ha salvato circa 700 gatti che sono stati trovati in condizioni drammatiche nella Contea di Alachua, e di conseguenza sequestrati e presi sotto la propria ala protettrice dall’Alachua County Animal Services.

Probabilmente il fenomeno nasce con delle buone intenzioni. Il posto si chiamava, il Santuario del Gatto, ma poi deve essere successo qualcosa che ha fatto perdere il controllo della situazione a chi lo gestiva.  Appena arrivati sul posto, dopo una serie di segnalazioni, i veterinari hanno riscontrato in moltissimi casi, gravi problemi di alimentazione, infezioni respiratorie ed infestazione di parassiti.

Tutti i gatti sono stati trasportati in sicurezza in un ricovero temporaneo, dove sono stati esaminati accuratamente e curati. Il video che segue mostra le scene del salvataggio e del recupero. Per alcuni potrebbero essere immagini un po’ forti, per cui, se non ve la sentite, guardate solo il secondo video.

La parte bellissima della storia è che tantissimi dei gatti salvati sono stati poi adottati, non solo da alcuni dei soccorritori del primo giorno e da persone della stessa contea in Florida, ma anche da centinaia di famiglie in tutti gli Stati Uniti, grazie ad un incredibile movimento di solidarietà. Le adozioni continuano ancora oggi. Nel prossimo video potete vedere alcune delle adozioni ed in questo caso non ci sono controindicazioni per la sua visione. Anzi.

Sono scene edificanti e commoventi, non vi fanno venire voglia di adottare un gatto? Cercate un gattile nella vostra area, chiedete ai veterinari della vostra città, sicuramente sapranno darvi indicazioni. Non ve ne pentirete. Garantito.

Fonte| The Human Society of the United States

Annunci

Pubblicato il 3 ottobre 2011, in Iniziative & Eventi, News con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: